L’inizio di una leggenda, di Antonio Brustenga e Maurizio Pinna

Martedì 30 ottobre presso la Sala Consiliare della Provincia della Spezia, alla presenza di Ippolita PAOLUCCI e Charles ROSSETTI figli degli Eroi di Pola (affondamento della VIRIBUS UNITIS) Antonio Brustenga e Maurizio Pinna hanno presentato la loro ultima fatica, il libro L’INIZIO DI UNA LEGGENDA, Edito dall’ANAIM.

L'inizio di una leggenda
L’inizio di una leggenda

Con questo libro l’Associazione prosegue nel percorso divulgativo e di valorizzazione della straordinaria storia del GRUPPO INCURSORI. Il libro, 191 pagine arricchite da splendide fotografie in bianco e nero, ritrova finalmente le origini degli Incursori di Marina narrando episodi tra i meno conosciuti. Episodi che risulteranno essere determinanti per l’esistenza stessa degli attuali Arditi Incursori.

Con L’INIZIO DI UNA LEGGENDA il lettore avrà modo di ben comprendere come gli Incursori di Marina hanno costituito nel passato e continuano a esserlo nel presente, una risorsa indispensabile per la nostra Marina Militare e per tutta l’Italia.

Se sei interessato ad acquistare il libro, al costo di 23 Euro più eventuale spese di spedizione, contatta la segreteria dell’Associazione inviando una mail a segreteria.anaim@gmail.com

CALENDARIO ANAIM 2019

Non immagini spettacolari ma immagini in bianco e nero, di quasi mezzo secolo fa che raccontano un cambiamento  e lo spirito con il quale il cambiamento si affrontò“.

Calendario ANAIM 2019

Con queste parole il Segretario Nazionale ha presentato il Calendario ANAIM 2019 dedicato alla nascita dell’UNIS, l’Unita di Intervento Speciale della Marina Militare la cui unità operativa fu il “Team Torre“.

Articolo Team TorreAlla presenza del Sindaco di La Spezia Dottor Pierluigi Peracchini, degli Ammiragli Ispettori Giuseppe Celeste e Claudio Morellato, del Comandante del GOI e di numerosi ospiti e appassionati, il segretario Zirpoli ha presentato il Calendario ANAIM 2019. Un viaggio pieno di emozioni che racconta le difficoltà, i problemi del contesto storico e le soluzioni innovative trovate dagli Operatori Incursori, i veri artefici di quella “avventura” durata circa due decenni. Una storia in bianco e nero poco conosciuta ma che necessitava di essere raccontata, per evitare che, come succede a volte, la storia venga stravolta.

Il Calendario ANAIM 2019 è disponibile al costo di 5 Euro più piccole spese di spedizione.

Consegna della bandiera del GOI alla vedova dell’AI Barnaba

Majano (UD), venerdì 30 marzo

Mario Barnaba
Mario Barnaba

Venerdì 30 marzo nel cimitero di San Tomaso di MAJANO, presso la nicchia contenente le ceneri del compianto A.I. del 17° Corso Incursori “SQUALIMario BARNABA, è avvenuta la consegna di un cofanetto contenente la bandiera del GOI alla Vedova Signora Bianca LORIERI BARNABA. Il cofanetto è stato donato dal Comandante del Gruppo Operativo Incursori

Alla semplice cerimonia hanno preso parte un A.I. friulano in servizio effettivo quale rappresentante del G.O.I., l’A.I. del 17° Corso Italo BELLUSSI e altri due A.I. friulani.

La Vedova, visibilmente commossa, ha rivolto parole di gratitudine per l’alto pensiero che il G.O.I. ha avuto nei suoi confronti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

MINISTERO DELLA DIFESA: OPERAZIONI SPECIALI – IL LIBRO

Salone Internazionale del Libro di Torino, presentato il libro:”Operazioni Speciali”

“I nostri operatori delle Forze Speciali sono tra i migliori al mondo. Ragazzi con eccezionale equilibrio ed elevato addestramento, adesso il Paese è maggiormente consapevole della loro importanza” ha spiegato il Generale Graziano Capo di Stato Maggiore della Difesa durante la presentazione del Libro Operazioni Speciali, presso lo stand della Difesa al Salone del Libro di Torino, ricordando che le operazioni speciali sono state un’invenzione delle Forze Armate durante la Grande Guerra.

Operazioni Speciali - il libro
Operazioni Speciali il libro fotografico del Ministero della Difesa

Una finestra sul mondo delle Forze Speciali italiane, reparti di élite addestrati a operare in ambiente ostile e a grande distanza dalle linee amiche. Un’eccellenza della Difesa che viene descritta con centinaia di immagini, largamente inedite, lungo un percorso che attraversa tutti i domini di intervento.

Questi i contenuti del volume fotografico “Operazioni Speciali”, edito dallo Stato Maggiore della Difesa, presentato oggi al Salone Internazionale del Libro di Torino, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, con la brillante conduzione del Dr. Massimo Giletti.

Il Generale Graziano ha sottolineato come “le operazioni speciali, il contrasto di attività di matrice insurrezionale e terroristica, la liberazione di ostaggi, le incursioni contro obiettivi avversari, le ricognizioni speciali e l’addestramento delle forze di sicurezza di Paesi a deficit di stabilità, sono operazioni militari non convenzionali ad effetto strategico. Si tratta di operazioni affidate a reparti di élite delle Forze Armate, in possesso di elevatissime qualifiche tecniche e operative, addestrate ad operare nei tre domini di riferimento – terrestre, marittimo e aereo – in ambiente ostile e a grande distanza dalle unità amiche.”

Il Capo di Stato Maggiore della difesa ha, inoltre, sottolineato come “il Libro Bianco per la Sicurezza Internazionale e la Difesa” evidenzi l’importanza strategica delle Forze Speciali e le Forze  per Operazioni Speciali e sancisca l’esigenza di rafforzare tale specifico comparto, rendendone le capacità esprimibili  più integrate e sinergiche con le forze convenzionali. Questo processo di ampliamento e rafforzamento dovrà passare anche attraverso l’acquisizione di specifici sistemi tecnologici d’avanguardia, specialmente nel campo della mobilità.”

La presentazione del volume è stata impreziosita dalle testimonianze personali di Massimo Giletti, che è stato più volte giornalista “embedded” nei reparti delle Forze Armate impegnati in missioni all’estero in Afghanistan ed Iraq, nonché dalla presenza e la testimonianza del Caporal Maggiore scelto degli alpini paracadutisti Andrea Adorno, Medaglia d’Oro al Valor Militare per l’eroico comportamento tenuto in Afghanistan nel 2010, quando, sebbene ferito da un proiettile di grosso calibro durante un attacco dell’insorgenza talebana, continuò a combattere mantenendo saldamente la propria posizione ed evitando, così, che i propri commilitoni potessero essere raggiunti dal fuoco avversario.

(testo interamente tratto dal sito del Ministero della Difesa)

Puoi trovare il libro in vendita su IBS al prezzo di 17 €

INSEGUI IL TUO SOGNO GIORNO DOPO GIORNO: DIVENTA INCURSORE

A la Spezia, nella storica base del Varignano, sede del Raggruppamento Subacquei e Incursori “Teseo Tesei”, si è svolta la cerimonia di consegna del “basco verde” da incursore a 10 giovani marinai del 67° Corso ordinario incursori, iniziato circa un anno fa assieme ad altri 22 colleghi. Il duro percorso formativo ha visto anche la partecipazione di due sottocapi neo-brevettati, provenienti dall’arruolamento per Volontari in Ferma Prefissata di un anno – VFP1, che consente di accedere al corso propedeutico da incursore a soli due mesi dall’ingresso in Marina.

INSEGUI IL TUO SOGNO: DIVENTA INCURSORE DI MARINA