AUGURI DI BUONE FESTE

Buon Natale ANAIM 2017Il Presidente Marco Cuciz, il Vice Presidente Giuseppe Frijia, il Segretario Nazionale Gaetano Zirpoli, e tutto il CDN, augurano un sereno Natale ed un strepitoso 2018 a voi tutti ed alle vostre famiglie.

TERZA GARA TROFEO BIRINDELLI 2017

Domenica 14 Maggio 2017 si è svolta la terza gara Trofeo Birindelli 2017.

La terza gara del 5° Trofeo Ammiraglio Birindelli, Memorial Otello Ferrati, è stata organizzata presso il Poligono Shooting Club Vasanello, Vasanello ( VT ) in una suggestiva cornice domenicale immersa nella campagna Viterbese. La competizione, pensata per la disciplina del Tiro Sportivo Multi Arma ( TISMA ),  ha visto sviluppare una architettura su sei prove dinamiche di tiro, tre prove dedicate per la categoria Individuale e tre prove per la categoria a Squadre.

Gara Tecnica, con scenari di media difficoltà tecnica e bassa prestazione fisica per la categoria Individuale, mentre media prestazione fisica per la categoria a Squadre. Complesso è stato il lavoro di montaggio degli scenari, svolto da soci ANAIM nella giornata di Sabato precedente la gara, specie per lo scenario contestualizzato dello Stage Echo. La terza gara Trofeo Birindelli 2017 ha visto competere squadre formate da quattro atleti, che in sinergia dovevano risolvere diversi esercizi dinamici contestualizzati di media difficoltà tecnica.

Discreta l’affluenza alla gara, con grande interesse da parte di molti tiratori alla loro prima esperienza con le dinamiche TISMA. Eccellente, come sempre, è stata la condotta della gara da parte dei giudici arbitri che si sono concentrati non solo sulla sicurezza ma anche alla corretta esecuzione delle procedure dettagliate nei Breafing.

Come sempre anche il pranzo, completo, offerto gratuitamente a tutti i concorrenti da ANAIM, è stato eccellente con un ricco primo piatto e uno strepitoso secondo piatto cucinato dalle cuoche direttamente sul campo. Inoltre va meritatamente segnalata la sorpresa fatta dal nostro amico Maichol che anche questa volta ci ha deliziato con un eccezionale caciocavallo e delle salsicce al finocchio selvatico veramente uniche.

Momento importante è stato quello conviviale e la premiazione degli atleti, i quali sono stati premiati sia come classifica individuale che di squadra con il consueto cameratismo che accomuna tutti in queste competizioni sportive.

Presente alla manifestazione la madrina dell’evento D. F. già dal mattino presto, a cui tutti i GdG hanno da tempo fraternizzato e nutrono un particolare attaccamento. Un ringraziamento particolare va a tutti gli atleti che hanno partecipato a questo evento, alla Madrina della competizione D., a tutti i GdG e ai gestori della struttura ospitante che hanno dimostrato un eccezionale attaccamento alla famiglia ANAIM e un interesse sincero verso le dinamiche sportive TISMA.

Ringrazio quindi tutti, Giuseppe Mancuso Presidente della struttura, del socio Pieri Alberto, vice presidente, le signore del Club Vasanello, che sono state coinvolte ai fornelli per l’impegno e la professionalità che hanno saputo mettere nell’organizzare questa giornata di sport all’aperto.

C.G.

BREVETTO SPORTIVO TEDESCO DSA ( Deutsches Sportabzeichen )

Anche quest’anno un nostro socio ANAIM ha partecipato con successo al Brevetto Sportivo Tedesco DSA ( Deutsches Sportabzeichen ) che si è svolto Sabato 18 Marzo u.s presso il centro Sportivo della Guardia di Finanza. In questa sezione primaverile del Brevetto DSA il Socio Marco C. ha conseguito brillantemente il Brevetto Argento superando tutte le prove previste nonostante un infortunio alla caviglia occorso durante lo svolgimento delle prove. Benché, in seguito all’incidente, fosse stato invitato dagli organizzatori a fermarsi, Marco ha continuato stoicamente e senza esitazione, impegnandosi ancora di più al superamento di tutte le prove previste, dando prova di resistenza e tenacia.

Il Deutsches Sportabzeichen, Brevetto Sportivo Tedesco, con legge dello Stato Tedesco (BGBl.l,S.422), ha acquisito nel 1958 dignità di ONORIFICENZA DELLA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA.

Il Brevetto Sportivo Tedesco è costituito essenzialmente di 5 prove sportive: salto, corsa veloce, lancio del peso, corsa mezzofondo + una prova di nuoto.

Il Brevetto è rilasciato da un organismo Statale, il DEUTSCHER OLYMPISCHER SPORTBUND  Ente Federale Sportivo ed Olimpico Tedesco.

Al conseguimento del Brevetto viene rilasciato un documento ufficiale numerato (URKUNDE) per la registrazione sui documenti matricolari, ed un nastrino (medaglia per la GUI/GUE), il quale viene portato sull’Uniforme (sopra la patella del taschino sinistro). Il pin centrale del nastrino è in Bronzo, Argento o Oro

Al Socio Marco C. vanno i migliori complimenti del CDN ANAIM per i brillanti risultati ottenuti.

AMBROGIO BECCARIA CAMPIONE ITALIANO CLASSE MINI 650

Beccaria, il velista che gli avversari se li porta via!

INCONTRO CONFERENZA CON IL GIOVANE (MA GIA’ IMMENSO) NAVIGATORE ITALIANO
AMBROGIO (detto il BOGGI) BECCARIA 
GIOVEDI’ 24/11, ore 18.45, Sede Darsena Milano, via Gorizia 9/B
Ambrogio BeccariaI Francesi, occultando sapientemente le “lezioni” avute da Orazio Nelson, si sono sempre ritenuti dei grandi marinai.
Ma non si dimenticano mai che c’è un popolo “cugino” e vicino, che è fatto di santi, poeti e soprattutto…. di navigatori. E, pertanto, quando un Italiano partecipa alle regate atlantiche veliche partenti dai porti della Francia, questi è sempre un sorvegliato speciale perché, … parce que ces diables d’Italiens quelque chose se combinent toujours! (“questi diavoli di italiani qualcosa la combinano sempre!”) 
E, anche stavolta, è andata così. Il nostro Ambrogio (Boggi) Beccaria  (“nostro” anche perché, in occasione del Navigami dello scorso maggio, Ambrogio, con la sua barca Ambeco alla grande!” era ormeggiato proprio davanti alla nostra sede in Darsena), nella mitica regata “SAS” (ovvero la Les Sables-d’Olonne (Francia occidentale) – Azzorre – Les Sables-d’Olonne) è arrivato secondo assoluto nella Classe MINI 6.50 ma dopo aver vinto, con ampio margine, la seconda tappa, quella del ritorno, regolando alla grande (anzi, Ambeco alla grande!) gli agguerriti avversari (quasi tutti francesi): così, è stata la sua imbarcazione ad entrare per prima nel porto di Les Sables. E pensare che i suoi concorrenti erano dotati di barche (Pogo 3 e Offcet) di ultima generazione e velocissime….
Non contento, “Il Boggi”, doumenega scorsa, 13/11, ha anche stabilito il record di percorrenza della tratta “Portofino-Giraglia (Corsica) – Portofino” con un catamarano da mt 5,50.
Un altro grande Italiano, quel “monumento alla marineria velica” che è Vittorio Malingri, ha subito tentato, lunedì, di fare il nuovo record ma invano.
Ebbene, Ambrogio e (forse) anche Vittorio Malingri saranno presenti presso la ns. Sede (vedi file allegato) 
GIOVEDI’ 24/11, ore 18.45, Sede Darsena Milano, via Gorizia 9/B
per raccontarci, da amici e fra amici, seduti là, dietro quel tavolo, dove importanti velisti, da Soldini a Pasquale De Gregorio, a Susanne Beyer, si sono accomodati, le loro avventure negli Oceani, per spiegarci dove sta andando il mondo della vela estrema (con barche che ormai non navigano più: ormai, letteralmente, “volano”!) e, soprattutto, per farci assaporare l’adrenalina delle regate. 
Al termine un piccolo aperitivo offerto dal main sponsor di Ambrogio, AMBECO Servizi.
Durante la serata verranno, naturalmente ripercorse anche le tappe principali del percorso velistico del “Boggi”, giovane e geniale studente di Ingegneria navale alla facoltà di La Spezia. E’ importante esserci, perché…
…perché  quei diavoli di Italiens qualche cosa la combinano sempre!
NON MANCATE!!
Associazione Nazionale Marinai d’ Italia – I Gruppo – Milano “M.O.V.M. A. Carabelli” – “in corde mare et classis”
Il Segretario
Cesare Manstretta

MUSEO CROCE ROSSA DI CAMPOMORONE – 30 ANNI DI ATTIVITA’

Dal 18 novembre festeggiamenti per i 30 anni del Museo della Croce Rossa di Campomorone – Genova

Croce Rossa Campomorone - GenovaIl Museo della Croce Rossa Italiana di Campomorone – Genova, taglia il prestigioso traguardo dei 30 anni di attività. Fondato da Giuseppe Pittaluga, il museo fu inaugurato nel novembre del 1986 e nel corso degli anni è stato progressivamente ampliato ed integrato. 
 
Per festeggiare l’importante ricorrenza il Presidente del Comitato CRI di Campomorone Yuri Zappaterra, insieme allo stesso Giuseppe Pittaluga, hanno organizzato una serie di iniziative ed eventi. 
Venerdì 18 novembre, a partire dalle ore 16, si terrà presso la struttura comunale ‘Cabannum’ la Cerimonia inaugurale delle Mostre storiche
Il giorno seguente l’appuntamento è fissato alle 14.45 in Piazza Marconi, da dove avrà inizio la parata storica con uniformi e mezzi per raccontare visivamente gli oltre 150 anni di storia della Croce Rossa Italiana. 
Durante le celebrazioni, che proseguiranno anche la domenica, sarà ovviamente possibile visitare il Museo. 
 
L’evento ha già ottenuto il patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati, Regione Liguria, Città Metropolitana di Genova, Comune di Genova – Campomorone, Comune di Mignanego, Comune di Sant’Olcese, Comune di Serra Riccò, Comune di Ronco Scrivia.
 
Il Museo della Croce Rossa Italiana di Campomorone – Genova si trova in via Primo Cavallieri 14

Per ulteriori dettagli e informazioni sulla storia del museo, sulle sue attività e sul programma degli eventi è possibile collegarsi al sito web www.museo-cri.it.