shadow
> EVENTI > News > IX RADUNO NAZIONALE NASTRO VERDE MAURIZIANO

IX RADUNO NAZIONALE NASTRO VERDE MAURIZIANO

TARANTO 23 – 24 – 25 SETTEMBRE 2016

Nei giorni 23 – 24 e 25 settembre p.v. si terrà a Taranto il IX raduno nazionale dell’Associazione Nazionale Nastro Verde.Raduno nazionale ANNV
In particolare si evidenzia che:
  • il giorno 24 è dedicato alla consegna del Premio Letterario dedicato alla memoria del Comandante MOVM Emilio BIANCHI,  presso il salone degli specchi del Palazzo di città del  comune di Taranto;
  • il giorno 25  l’intitolazione della sezione ANNV alla memoria del Comandante MOVM Emilio BIANCHI.

Scarica il programma e il regolamento del Premio Letterario del IX raduno nazionale dell’ANNV.

La Medaglia Mauriziana è stata istituita dal Re Carlo Alberto, per gli ufficiali già decorati dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, con Regie Magistrali Patenti del 19 luglio 1839, con il nome di “Medaglia Mauriziana per merito militare di 10 lustri”, disciplinata con Regio decreto 21 dicembre 1924. Nel dopoguerra è stata svincolata dall’Ordine Mauriziano rimasto nella mani di Casa Savoia e con Legge del 7 maggio 1954, n, 203 prima e con Legge 8 novembre 1956, n. 1327 poi, venne estesa ai sottufficiali e modificata, assumendo il nome di “Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di carriera militare”. Essa ha dato origine all’Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana con l’appellativo “Nastro Verde”; nastro derivante dall’Ordine Mauriziano e più esattamente dall’ex Ordine di San Lazzaro.

La Medaglia viene concessa dal Presidente della Repubblica a ufficiali e sottufficiali delle Forze Armate e Corpi Armati dello Stato (Esercito Italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, al compimento di 50 anni di servizio utile, lodevolmente prestato. La Medaglia Mauriziana viene consegnata ai nuovi insigniti, per norma, da un Generale di Corpo d’Armata (o grado equipollente) ed in forma solenne, al cospetto di rappresentanze di tutte le categorie dell’Istituzione di appartenenza e di quella dell’Associazione “Nastro Verde”. Dal 1981 non viene più concessa al disciolto Corpo delle Guardie di P.S. (ora Polizia di Stato), per aver perso lo status di militare in seguito alla nota riforma dello stesso anno.
Il punzone con il quale sul retro della Medaglia vengono impressi il nome e cognome dell’insignito, un tempo veniva consegnato allo stesso beneficiario assieme alla decorazione, con la scritta “Al Cavaliere Mauriziano”.

L’Associazione Nazionale dei Decorati di Medaglia d’oro Mauriziana NASTRO VERDE per dieci lustri di carriera militare (ANNV), venne istituita il 14 Luglio 1969 in Como e ivi registrata il 17 Luglio 1969 con atto N. 21523 presso il notaio Dott. Pasquale IANNIELLO, per iniziativa di un gruppo di 82 Mauriziani: 24 Ufficiali e 58 Marescialli. Promotore il Mar. Magg. (EI) Cav. Uff. Gaetano MARINI di Lecce, al quale va attribuito il merito della fondazione dell’Associazione, dallo stesso sottoscritto l’atto assieme ad altri tre:

  • il Mar. Magg. CC Francesco MONTELEONE;
  • il Mar. Magg. EI Giuseppe RESTIVO;
  • il S. Ten. PS Antonio BONALDI;

Gli 82 Mauriziani fondatori appartenevano: 32 all’Esercito Italiano; 18 alla Marina Militare; 6 all’Aeronautica Militare; 17 all’Arma dei Carabinieri; 8 alla Guardia di Finanza; 1 all’ex corpo delle Guardie di P.S. Nel primo periodo dalla costituzione, l’Associazione ha svolto prevalentemente attività finalizzata a creare una rete sul territorio ed un organico per la sua gestione.