INCURSORE ROBERTO MARONGIU: PRESENTE

Incursore Roberto MarongiuTi chiedo scusa Roberto.
Ti chiedo scusa per la mia vigliaccheria.

Ti chiedo scusa per non essere riuscito a trovare il coraggio di  venirti a salutare.

Ci ho provato più volte, ma ogni volta la vigliaccheria prendeva il sopravvento perché non avrei potuto sopportare di vederti nello stato in cui la maledetta malattia ti aveva costretto. Ho preferito conservare il ricordo di quando, giovani incursori, faticavamo in mezzo al mare, di quando rientravamo stanchi e mezzi congelati nelle lunghe notturne. Ho preferito conservare il ricordo di quando, in splendida forma, ti arrampicavi sul fianco di una nave, o sorridente quando ci scambiavamo battute scherzose. Ho preferito ricordare il tuo sorriso scanzonato. 

Roberto Marongiu “Nenè”, 34 Corso Incursori, brevetto numero 692, è stato un grande combattente. Generoso come solo un Sardo può essere, Roberto è stato un Incursore di prim’ordine e nella sua lunga carriera ha preso parte a tutte le missioni del Gruppo Incursori. E’ stato anche per lungo tempo un apprezzato istruttore alla Scuola Incursori.

Roberto Marongiu era uno che non mollava mai, era tenace, un osso duro. E lo ha dimostrato anche quando la maledetta malattia lo ha attaccato. Ha combattuto strenuamente, duramente e fieramente la maledetta, fino a quando questa, implacabile, è riuscita a strappargli via la vita.

Vederti disteso nella bara è stato un violento pugno allo stomaco. Avrei piuttosto preferito vederti morto in combattimento, perché un incursore come te Roberto, non merita di finire come è successo a te.

Addio amico mio, mi mancherai così come mancherai ai tuoi compagni di corso e a tutti quelli che ti hanno voluto bene! E da lassù, tra i verdi prati dei Campi Elisi dove tutti un giorno ci ritroveremo, unisciti alla schiera dei nostri fratelli e veglia sui ragazzi del GOI, perché quaggiù abbiamo ancora bisogno del tuo lavoro!

USCITA IN MARE SU NAVE DUILIO E SU NAVE RIZZO

Si informa i soci che per il giorno 15 aprile p.v., è possibile partecipare ad una uscita in mare su Nave Duilio (Orizzonte) e su Nave Rizzo (FREMM). L’orario di arrivo nella base navale della Spezia non potrà essere oltre le 0800 e l’uscita durerà per l’intera mattinata. La possibilità d’imbarco è di 50 Soci su Nave Rizzo e di oltre 50 Soci su Nave Duilio.
Chi fosse interessato è invitato a contattare con urgenza il Presidente o il Segretario Nazionale ANAIM
Nave Luigi Rizzo
Nave Luigi RIZZO
Nave Caio Duilio
Nave Caio DUILIO