Poligoni convenzionati

Tiro Sniper

GARA DEL 2014

Si è tenuta il 29 novembre 2014, presso il poligono di tiro ATDS Vadolamola, la gara di tiro in notturna che quest’anno è stata organizzata sulla distanza di metri 150 con sole carabine in calibro 22 L.R con inizio gara alle ore 18.00 e termine alle 23.00.

La gara è stata pensata su 25 colpi da sparare nel tempo massimo di 20 minuti dove i 5 colpi peggiori venivano sottratti quali “colpi di prova”. 

La posizione di tiro era da seduti con bancone anteriore su sgabelli regolabili in altezza forniti dall’organizzazione. 

L’arma poteva essere poggiata anteriormente mediante bipiede o zaino tattico. Era vietato qualsiasi appoggio posteriore e supporti da bench rest mentre i zainetti non dovevano contenere materiali che ne aumentassero la stabilità dell’arma quali sabbia, riso, terriccio o assimilabili. 

Le carabine in calibro 22 LR dovevano essere equipaggiate di ottica; il tiratore aveva libera scelta nel tipo di ottica, ingrandimento e munizione. 

Vietati tutti i dispositivi optronici per il puntamento notturno. 

I bersagli, costituiti da un barilotto di dimensioni 40×50, erano sezionati in diverse zone punti, dove la zona a massimo punteggio (10 punti) era delle dimensioni di 3×5 cm. 

I bersagli erano debolmente illuminati da una luce laterale che ne permetteva l’acquisizione mediante l’ottica mentre la zona di tiro era completamente oscurata e tutte le operazioni di armamento e ricarica dell’arma venivano effettuate al buio. 

Tutte le carabine potevano essere equipaggiate con massimo di due caricatori contenenti non più di 5 cartucce. 

La gara si è svolta con una temperatura esterna di circa 15-16 gradi con una umidità del 95 % e una pioggia finissima e intermittente che ha reso ancora più difficile e accurato il tiro. 

Leggera la brezza con direzione SO che rendeva difficile il tiro, anche in relazione al calibro delle armi impiegate. 

Massima è stata l’attenzione alla sicurezza da parte degli organizzatori, anche in relazione al buio, con tre direttori di tiro che spaziavano tra le dieci postazioni di tiro dando assistenza dove richiesto. 

Ventisette i tiratori che si sono confrontati, con diversi rientri in gara effettuati da alcuni tiratori; 1050 cartucce totali esplose. 

Buoni i punteggi e il livello di accuratezza al tiro dei concorrenti che si sono confrontati, con numerose parità di punteggio che hanno obbligato la giuria a contare la differenza di colpi in zona 10 e mouche per la classifica finale. 

Al termine dalla gara è seguita la cena composta da un primo piatto e in secondo piatto caldo con contorno, acqua e un buon vino nero offerto da ANAIM sezione Tiro che ha reso ancora più familiare il momento conviviale.

Quindi si è data lettura della classifica e le premiazioni finali che hanno visto premiati i tiratori dal 1° al 12° posto.

Classifica finale della gara tiro sniper 2014