ANAIM SEZIONE TIRO: SESSIONE DI ALLENAMENTO TISMA

EVENTO ADDESTRATIVO RIVOLTO AI SOCI ANAIM DELLA SEZIONE TIRO

E’ stata programmata  per domenica 2 Ottobre 2016 presso il poligono di tiro Sics6, Strada Statale 479, 2, 67030 Bugnara AQ, la prima giornata di allenamento TISMA ; l’allenamento avrà inizio alle ore 8.30 e terminerà alle ore 17.30

In questa giornata di allenamento verranno proposti esercizi e condizioni di scenari che verranno introdotti nel prossimo Trofeo Birindelli 2017. E’ importante partecipare perché in queste giornate di allenamento/formative vengono trasmesse quelle novità e difficoltà che si incontreranno nel Trofeo di quest’anno.

La struttura ospitante, nuova nel suo genere, offre degli scenari e delle opportunità uniche nel suo genere. Si stanno di fatto creando in questa struttura scenari diversi da quelli che fino ad oggi siete stati abituati ad affrontare e che in questa giornata di allenamento vi verranno fatti provare ed eventualmente affrontare per la prima volta.

I costi da sostenere sono di euro 20 a tiratore che andranno a coprire interamente le spese Poligono e attrezzature. La giornata e completamente Open, ovvero ogni tiratore potrà decidere con quale tipo arma allenarsi o seguire le minigare TISMA multi arma con un numero di colpi minimi di 100 cartucce per pistola e 100 cartucce per Minirifle.

Occorre portare un imbragatura tecnica da arrampicata, corredata di due moschettoni a pera con ghiera e un discensore a otto, materiale acquistabile da Dechatlon a costi irrisori. Nel caso non disponesse dell’imbragatura, portatevi un cordino da 10-12 mm ( acquistabile da Dechatlon ) della lunghezza di 6-8 m.

In questo evento occorre portarsi tutto il materiale da gara previsto nel regolamento TISMA, ovvero buffetteria completa, gilet tattico, tappi, occhiali, elmetto e uno zaino tattico personale.

Nella stessa giornata è programmata una sessione Formativa Base TISMA, pertanto i soci ANAIM che desiderano introdurre loro contatti o amici potranno farlo senza problemi.

La formazione Base TISMA, come ben sapete, prevede l’uso delle tre tipologie di arma e pertanto i tiratori dovranno premunirsi di minimo 200 colpi per pistola personale, 100 colpi per minirifle e 25 colpi minimi per fucile calibro 12 a Palla o Pallini.

Il pranzo è previsto al sacco; per chi lo desidera è possibile pernottare o prenotare il pranzo presso :  Hotel Sagittario & Ristorante 3 Archi – Bugnara AQ Tel. 0864 46 463 • Cell. 346 4948 345

Occorre, per chi non lo avesse fatto, che mi venga comunicato nel più breve tempo possibile la vostra partecipazione al fine di organizzare le minigare e i turni/classi di lavoro/formazione nei vari esercizi che verranno proposti.

GARA MILITARE “PREALPI 2016”, CORDIGNANO (TV)

Sabato 15 Ottobre 2016 si terrà a Cordignano (TV) l’ottava edizione della gara militare “Prealpi 2016”.

Nell’ambito delle attività di Statuto, il Comitato Promotore della Federazione Nazionale Riservisti (FNR), con la partecipazione di propri iscritti e di riservisti stranieri nelle funzioni arbitrali, operative e logistiche, organizza la Gara militare internazionale “Prealpi 2016”.
Gara militare Prealpi 2016La manifestazione si svolgerà a Cordignano (TV) il prossimo 15 ottobre 2016 e ha il patrocinio della Regione del Veneto e della Amministrazione Comunale di Cordignano.
Informazioni, documentazione di gara e modulo di iscrizione (elettronico) sono disponibili nel sito internet della Federazione Nazionale Riservisti (www.riservisti.it), dove è allestita una pagina dedicata alla gara, accessibile dalla pagina principale, e nella pagina di FNR sulla piattaforma Facebook.

Con finalità eminentemente addestrative, la gara si compone di una serie di esercizi che verranno valutati dai commissari di gara a questo fine nominati. Percorso e prove di gara sono stati individuati e sottoposti a prove preliminari dal Comitato Promotore della Federazione Nazionale Riservisti, integrato dai commissari di gara. La gara si svolge interamente in zone non antropizzate e i vari punti possono essere raggiunti percorrendo piste e sentieri esistenti, che non sempre sono riportati nella cartografia militare fornita.prealpi-008-2016-impianto-di-gara

La distanza totale per completare l’intero percorso di gara è di circa 12 chilometri, interamente compresi in una fascia di circa 500 metri di quota. In alcune postazioni, gli esercizi saranno svolti da ogni singolo componente la squadra.

Le prove di ardimento saranno svolte solo in condizioni di sicurezza; l’esecuzione delle stesse è facoltativa, non ne consegue penalizzazione, ma l’ovvia mancanza del relativo punteggio.

Sono invitati a partecipare alla gara militari in servizio attivo e della Riserva italiani e dei Paesi alleati e amici, in squadre di almeno 3 persone, mentre le squadre complete sono composte di 4 persone.
Il personale partecipante, a qualsiasi titolo, indosserà l’uniforme militare SCE, secondo la normativa in vigore.

SCARICA L’INVITO
SCARICA LE INFORMAZIONI
SCARICA IL REGOLAMENTO
SCARICA L’IMPIANTO DI GARA

IL RANCIO A BORDO, DA NOE’ ALLA PORTAEREI

Conferenza dell’Ammiraglio (CM) Alessandro PINI

Rancio a bordoMartedì 27 settembre 2016 alle ore 21:00, presso il Circolo Ufficiali MM di La Spezia, l’Ammiraglio Alessandro PINI, collaboratore di ANMIPRESS, terrà una conferenza da titolo IL RANCIO A BORDO, DA NOE’ ALLA PORTAEREI.

Ingresso libero.

IX RADUNO NAZIONALE NASTRO VERDE MAURIZIANO

TARANTO 23 – 24 – 25 SETTEMBRE 2016

Nei giorni 23 – 24 e 25 settembre p.v. si terrà a Taranto il IX raduno nazionale dell’Associazione Nazionale Nastro Verde.Raduno nazionale ANNV
In particolare si evidenzia che:
  • il giorno 24 è dedicato alla consegna del Premio Letterario dedicato alla memoria del Comandante MOVM Emilio BIANCHI,  presso il salone degli specchi del Palazzo di città del  comune di Taranto;
  • il giorno 25  l’intitolazione della sezione ANNV alla memoria del Comandante MOVM Emilio BIANCHI.

Scarica il programma e il regolamento del Premio Letterario del IX raduno nazionale dell’ANNV.

La Medaglia Mauriziana è stata istituita dal Re Carlo Alberto, per gli ufficiali già decorati dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, con Regie Magistrali Patenti del 19 luglio 1839, con il nome di “Medaglia Mauriziana per merito militare di 10 lustri”, disciplinata con Regio decreto 21 dicembre 1924. Nel dopoguerra è stata svincolata dall’Ordine Mauriziano rimasto nella mani di Casa Savoia e con Legge del 7 maggio 1954, n, 203 prima e con Legge 8 novembre 1956, n. 1327 poi, venne estesa ai sottufficiali e modificata, assumendo il nome di “Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di carriera militare”. Essa ha dato origine all’Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana con l’appellativo “Nastro Verde”; nastro derivante dall’Ordine Mauriziano e più esattamente dall’ex Ordine di San Lazzaro.

La Medaglia viene concessa dal Presidente della Repubblica a ufficiali e sottufficiali delle Forze Armate e Corpi Armati dello Stato (Esercito Italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, al compimento di 50 anni di servizio utile, lodevolmente prestato. La Medaglia Mauriziana viene consegnata ai nuovi insigniti, per norma, da un Generale di Corpo d’Armata (o grado equipollente) ed in forma solenne, al cospetto di rappresentanze di tutte le categorie dell’Istituzione di appartenenza e di quella dell’Associazione “Nastro Verde”. Dal 1981 non viene più concessa al disciolto Corpo delle Guardie di P.S. (ora Polizia di Stato), per aver perso lo status di militare in seguito alla nota riforma dello stesso anno.
Il punzone con il quale sul retro della Medaglia vengono impressi il nome e cognome dell’insignito, un tempo veniva consegnato allo stesso beneficiario assieme alla decorazione, con la scritta “Al Cavaliere Mauriziano”.

L’Associazione Nazionale dei Decorati di Medaglia d’oro Mauriziana NASTRO VERDE per dieci lustri di carriera militare (ANNV), venne istituita il 14 Luglio 1969 in Como e ivi registrata il 17 Luglio 1969 con atto N. 21523 presso il notaio Dott. Pasquale IANNIELLO, per iniziativa di un gruppo di 82 Mauriziani: 24 Ufficiali e 58 Marescialli. Promotore il Mar. Magg. (EI) Cav. Uff. Gaetano MARINI di Lecce, al quale va attribuito il merito della fondazione dell’Associazione, dallo stesso sottoscritto l’atto assieme ad altri tre:

  • il Mar. Magg. CC Francesco MONTELEONE;
  • il Mar. Magg. EI Giuseppe RESTIVO;
  • il S. Ten. PS Antonio BONALDI;

Gli 82 Mauriziani fondatori appartenevano: 32 all’Esercito Italiano; 18 alla Marina Militare; 6 all’Aeronautica Militare; 17 all’Arma dei Carabinieri; 8 alla Guardia di Finanza; 1 all’ex corpo delle Guardie di P.S. Nel primo periodo dalla costituzione, l’Associazione ha svolto prevalentemente attività finalizzata a creare una rete sul territorio ed un organico per la sua gestione.