La carriera di un Incursore

La carriera di un incursore si avvia quando, entrando a far parte del GOI dopo il conseguimento del brevetto da incursore presso la Scuola Incursori, inizia un Tirocinio Integrativo mirato a raggiungere standard di altissimo livello che gli consentano il graduale inserimento all’interno dei distaccamenti operativi (D.O.) del Reparto.

Nei D.O. l’operatore riceve incarichi di responsabilità che aumentano di complessità con l’esperienza maturata e la fiducia dei colleghi. Occorrono alcuni anni affinché  un operatore sia in grado di affrontare tutte le complesse attività che vengono effettuate dal Gruppo Incursori in ambiente marino, aereo e terrestre.

All’interno dei D.O. vi sono inoltre numerose specializzazioni a cui un operatore può ambire: Tiratore Scelto, Operatore Radio, Combat Medic, Esperto in Esplosivi, Controllore Aereo Avanzato e pilota di Trasportatori Speciali. Quest’ultimo incarico è uno dei più prestigiosi tra quelli che si possano conseguire presso il Gruppo Incursori, sia per il valore storico legato alle antiche tradizioni del Reparto e dei suoi precursori, sia per l’alta professionalità che questa specializzazione richiede.

Una volta acquisita la capacità “combat-ready“, comune per tutti , i profili di carriera per un incursore vanno distinti tra Ufficiali, Sottufficiali e Truppa.

Ufficiali: il primo incarico di responsabilità degli ufficiali più giovani è il Comandante di Plotone e successivamente quello di Comandante di Reparto (equiparato a Comando Navale da Tenente di Vascello), e/o della Scuola Incursori. Dopo aver effettuato esperienze presso lo Stato Maggiore/Comandi Nazionali o NATO l’aspirazione principale è quella di assumere il comando del Gruppo Incursori e, successivamente del Gruppo Operativo Incursori. A questi si aggiungono altri incarichi di prestigio nel campo della pianificazione/dottrina, dell’addestramento e dell’Intelligence, nonché negli organismi interforze nazionali o, all’estero, multinazionali e NATO.

Marescialli e Truppa: ai Marescialli e alla Truppa è riservata una lunga attività operativa, che, all’interno dei D.O., a seconda  del grado ricoperto e dell’esperienza maturata, può portare a ricoprire il prestigioso incarico di Comandante di D.O.. Con l’esperienza maturata e le specializzazioni conseguite una volta usciti dai D.O. gli incarichi più prestigiosi sono di istruttore presso la Scuola Incursori o il Gruppo Incursori per trasmettere alle giovani generazioni quanto si è appreso nella vita da incursore. Anche per  il ruolo Marescialli e Truppa sono previste esperienze ed incarichi presso lo Stato Maggiore/Comandi Nazionali e NATO.

Sia i Marescialli che gli Ufficiali partecipano a programmi di scambio di personale con Forze Speciali straniere e possono ricoprire incarichi di categoria presso Comandi NATO.

(tratto da un opuscolo edito dallo Stato Maggiore Marina)